Le due anime di Bologna e il cammino

Una Bologna “pensata”

MATTEO LEPORE

wIeri sera ho promosso un primo incontro con persone, spesso silenziose, interessate a condividere un percorso e una visione per la città. Ci siamo ritrovati per rendicontare il mio operato di questi anni e riflettere su come continuare a cambiare Bologna insieme, collaborando attorno a progetti e iniziative. Il tempo per visitare spazi di imprese tecnologiche, fablab e coworking più avanti verrà, in questi quattro anni e mezzo infatti mi sono molto dedicato ai temi dell’innovazione, ma per la partenza di questo nuovo viaggio sentivo l’esigenza di uno luogo popolare, autentico, con radici ben piantate in terra. Una casa del Popolo. Uno spazio semplice, che nel quartiere Saragozza rappresenta la politica di prossimità. Un luogo di partecipazione e appartenenza. L’obbiettivo della serata era realizzare un Noi, perciò attraverso il passaparola abbiamo invitato persone accomunate da un metodo collaborativo e da un’instancabile voglia di presente e di futuro. Una catena che…

View original post 810 altre parole

Annunci
Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...